Palazzo Longobardo

Il Palazzo Longobardo è un’imponente struttura di forma vagamente rettangolare (circa 200mq su una superfici totale di 25x10m con un’escursione altimetrica da 0 a 14 m) situata fuori dal Borgo e costruita seguendo i grandi terrazzamenti che arrivano fino al Castello Stranamente, offre il lato corto al sole, mentre la maggior parte delle case hanno il lato lungo che guarda verso sud, così che il sole le riscaldi per tutto il giorno. L’ingresso principale è posto sul lato più corto, incastonato tra possenti mura ed incorniciato da un arco in laterizi a sesto ribassato. Palazzo Longobardo è rimasto così com’era nel XIII sec. Quello che appare ad un occhio attento è la totale mancanza di tutto ciò che costituisce una casa ad uso familiare, dando anzi l’impressione di essere una piccola fortezza. Varcando la soglia dell’ingresso principale e quasi arrampicandosi su un ammasso di pietre che sicuramente coprono una vecchia scala, si arriva ad uno dei tanti terrazzamenti del Borgo dal quale si coglie la singolare tecnica di costruzione del Palazzo. Una serie di aperture tutte ad est si inerpicano su per i terrazzamenti e, per ogni livello, ci sono ben 5 stanze. Basta poca fantasia per cogliere il vissuto di questo edificio,un intreccio tra la civiltà rurale e la necessità di difendersi in un periodo del Medioevo particolarmente buio.